CAMPUS BIO-MEDICO

L’università Campus Bio-Medico di Roma è costituito da strutture integrate d’insegnamento, ricerca e assistenza sanitaria, e ha come fine ultimo delle proprie attività il bene della persona.

Notizie
Opus Dei - CAMPUS BIO-MEDICO

Storia e mission

L’università Campus Bio-Medico di Roma promuove strutture integrate d’insegnamento, ricerca e assistenza sanitaria, perseguendo come fine ultimo delle proprie attività il bene della persona.

Offre allo studente un’esperienza formativa finalizzata alla sua crescita culturale e umana, proponendo l’ideale dell’eccellenza in spirito di servizio.

Si prende cura del paziente nell’unità dei suoi bisogni materiali e spirituali, secondo una concezione della vita aperta alla trascendenza.

Promuove il sapere, l’interdisciplinarietà delle scienze e la ricerca in tutti gli ambiti che concorrono alla cura della persona.

Per ogni tipo di informazione: www.unicampus.it

Corsi di laurea

Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia

Laurea e Laurea Magistrale in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana

Laurea in Infermieristica

Laurea in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia

Laurea in Ingegneria Industriale

Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica

Gli studenti accedono ai Corsi di Laurea mediante esami d’ammissione

Formazione post-laurea

Dottorati di Ricerca (Bioetica, Dottorato Europeo in Endocrinologia e Malattie Metaboliche, Ingegneria Biomedica, Patologia Osteooncologica, Scienze Biochimiche e Tecnologiche applicate agli Alimenti e alla Nutrizione, Scienze della Plasticità d'Organo e della Rigenerazione Tissutale per il Recupero Funzionale).

26 Scuole di Specializzazione (Allergologia e Immunologia Clinica, Anatomia Patologica, Anestesia e Rianimazione, Cardiochirurgia, Cardiologia, Chirurgia dell’Apparato Digerente, Chirurgia Generale, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Ematologia, Endocrinologia e Malattie del Ricambio, Gastroenterologia, Geriatria, Ginecologia e Ostetricia, Malattie Infettive, Medicina Fisica e della Riabilitazione, Medicina Interna, Microbiologia e Virologia, Neurologia, Oftalmologia, Oncologia, Ortopedia e Traumatologia, Otorinolaringoiatria, Patologia Clinica, Radiodiagnostica, Radioterapia, Urologia).

Master universitari, Corsi ECM e di Alta Formazione curati dalla Scuola di Formazione Continua

Al centro la persona

L’Università assicura uno stretto rapporto tra docenti e studenti (1/10 - considerato esclusivamente il personale di ruolo). 

In ogni fase del percorso di studi ci si può avvalere dei consigli di un tutor e del sostegno di un servizio di counselling.

Il metodo didattico ed educativo

La didattica assicura il costante coinvolgimento degli studenti attraverso attività seminariali, lavori di gruppo e metodologia del problem based learning. Corsi integrati per studenti di percorsi formativi differenti permettono un approccio multidisciplinare alle materie trattate, favorendo il dialogo tra figure professionali complementari. 

L’Ateneo dispone di un moderno Policlinico per i tirocini in ambito sanitario. Esperienze di assistenza medica, ricerca ed educazione alla salute nei Paesi in via di Sviluppo trasmettono l’ideale di una professionalità esercitata al servizio della persona e della società.

Humanities in science – il FAST

L’Istituto di Filosofia dell’Agire Scientifico e Tecnologico (FAST) svolge attività didattica e di ricerca nei settori: Antropologia, Biodiritto, Epistemologia, Etica, Logica, Medicina e Psicologia Sociale, Storia della Medicina, Storia della Scienza e della Tecnica. In questi ambiti scientifici cura anche i Corsi di formazione per studenti, specializzandi e personale.

Innovazione per la cura

Le attività di ricerca dell’Università Campus Bio-Medico sono condotte in stretta collaborazione con le aree assistenziali del Policlinico, ponendo attenzione alle loro potenzialità applicative. La contiguità delle Facoltà di Medicina e Chirurgia e di Ingegneria favorisce progetti mirati alla creazione di nuove tecnologie in ambito biomedico.

 

Organizzazione

Il Centro Integrato di Ricerca (CIR) fissa gli obiettivi del settore, verifica i programmi e favorisce il coordinamento delle varie Unità Operative, al fine di ottimizzare gli investimenti. Nel particolare ambito delle patologie legate all’invecchiamento, l’attività di ricerca dell’Università Campus Bio-Medico è promossa e sviluppata con il contributo della Fondazione Alberto Sordi presso il Centro per la Salute dell’Anziano.

Linee di ricerca

1) Tecnologie innovative e modelli matematici in medicina

2) Information & communication technology per la medicina 

3) Neuroscienze

4) Fisiopatologia del metabolismo e della nutrizione

5) Scienze oncologiche

6) Fisiopatologia dell’invecchiamento e malattie età correlate 

7) Ricerca clinica e sanitaria

8) Dimensione etica e antropologica della ricerca scientifica 

9) Advanced concept team

Dimensione internazionale

Il Campus Bio-Medico intrattiene rapporti con università e centri specializzati di numerose nazioni europee ed extraeuropee. Attua inoltre, anche nel settore della ricerca, programmi di cooperazione universitaria con Paesi in via di Sviluppo.

Un polo dedicato alla ricerca

Inaugurato nel 2008, il Polo di Ricerca Avanzata in Biomedicina e Bioingegneria (PRABB) si sviluppa su una superficie di 20.000 mq.

La sua vicinanza al Policlinico Universitario favorisce l’integrazione tra attività clinica e di ricerca. Operano attualmente al suo interno 20 laboratori, oltre a strutture che ospitano attrezzature e impianti comuni. A pieno regime il PRABB arriverà a ospitare 300 ricercatori.

Centralità del paziente

Qualità delle cure, attenzione al rapporto personale con il paziente e i suoi familiari, accoglienza degli ambienti sono caratteristiche determinanti dell’assistenza sanitaria offerta dal Policlinico Universitario Campus Bio-Medico. Ciascun paziente è seguito in modo particolare da un medico e da un’infermiera di riferimento, che coordinano rispettivamente le consulenze delle aree specialistiche e l’esecuzione dei protocolli di cura.

Il Policlinico comprende servizi ambulatoriali, di day hospital e day surgery, reparti di degenza e il Centro per la Salute dell’Anziano, realizzato con il contributo dell’attore Alberto Sordi e dedicato ad attività di cura e ricerca sulle patologie dell’invecchiamento. Dispone di un Polo Oncologico nel quartiere Prenestino di Roma. È possibile avvalersi di prestazioni ambulatoriali anche presso il Centro Medico Parioli. Il Policlinico Universitario eroga servizi di assistenza in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale e privatamente.

Il Policlinico Universitario

Progettato secondo i più moderni criteri di edilizia ospedaliera, il Policlinico sorge al centro del campus universitario. È dotato di eliporto. L’architettura e gli arredi sono studiati per assicurare alti livelli di comfort. Le stanze di degenza sono tutte singole e doppie. Percorsi distinti per tipologie di flussi e categorie di visitatori garantiscono sicurezza e rispetto della privacy. La flessibilità della struttura consente un rapido adeguamento degli spazi all’evoluzione delle tecnologie e dei metodi di cura. Il percorso terapeutico del paziente, la sua cartella clinica e tutti i referti sono gestiti con un sistema informatico che ne permette la consultazione in qualsiasi momento, da qualsiasi punto dell’ospedale e delle sue sedi distaccate. Gli investimenti tecnologici sono stati fatti in modo uniforme per tutte le aree cliniche, garantendo così un alto livello d’integrazione tra le singole Unità Operative.

Teaching Hospital

Il Policlinico Universitario è stato concepito come teaching hospital. L’attività clinica presenta una marcata vocazione didattica, attenta alla formazione degli operatori, aperta all’interdisciplinarietà e correlata all’attività di ricerca.

Eccellenza del corpo infermieristico

Il progetto assistenziale dell’Università Campus Bio-Medico riconosce al corpo infermieristico un ruolo fondamentale per la qualità dei servizi erogati. È composto esclusivamente da personale laureato, che detiene importanti compiti di coordinamento dell’attività ospedaliera e opera secondo un modello di assistenza totale al paziente affidato, a differenza del tradizionale modello per suddivisione di compiti. La sua formazione accademica è da sempre un punto di eccellenza dell’Ateneo.