Direttive per la protezione di bambini e giovani

Sull'esempio delle Direttive della Conferenza dei Vescovi svizzeri (CVS), la Prelatura dell’Opus Dei in Svizzera ha emanato diverse norme preventive per la protezione dei bambini e dei giovani, che frequentano le attività di formazione con accompagnamento spirituale dell'Opus Dei.

L'Opus Dei in Svizzera

La Prelatura dell’Opus Dei in Svizzera ha emanato disposizioni per prevenire possibili molestie a minori nel quadro del suo lavoro di formazione. Seguendo il modello della Conferenza dei Vescovi svizzeri[1] ha inoltre promulgato Direttive per il caso che uno dei suoi membri sia accusato di abusi sessuali su minori [2]. Le Direttive valgono per le persone della Prelatura che operano nelle attività di formazione per minori sotto la responsabilità della Prelatura stessa. È stato costituito un Consiglio consultivo con il compito di consigliare il Vicario regionale nell'indagine previa in caso di accuse di tal genere.


Per segnalare alla Prelatura un presunto abuso sessuale commesso da personale della Prelatura, si prega di contattare il Coordinatore al n. 079 581 28 88.


[1] Abusi sessuali in ambito ecclesiale. Direttive della Conferenza dei Vescovi svizzeri e dell'Unione dei Superiori maggiori religiosi della Svizzera. Friburgo, gennaio 2014 (3ª edizione).

[2] Direttive per le inchieste in caso di accuse di abusi sessuali su minori sollevate nei confronti di fedeli della Prelatura dell’Opus Dei in Svizzera Zurigo, 1° maggio 2016.