I cooperatori dell’Opus Dei

Man mano che il nostro anelito di amore e di pace si diffonderà, come conseguenza dello spirito cristiano che impregnerà tutte le attività del mondo, contribuiremo a una più facile soluzione dei grandi problemi che opprimono l’umanità (san Josemaría).

Cooperatori dell'Opus Dei
Opus Dei - I cooperatori dell’Opus Dei

I cooperatori sono persone di tutte le razze, culture e religioni; cattolici e non cattolici, cristiani o non, e anche non credenti, che con i fedeli della Prelatura e altri cittadini avviano numerose iniziative di carattere formativo e sociale.

La loro collaborazione può avere un carattere sia spirituale che materiale. “Abbiamo bisogno di cooperatrici come te, che preghino; cooperatrici come te, che sorridano”, disse san Josemaría a una contadina peruviana durante un viaggio in America Latina. Sul piano materiale, possono cooperare con il loro lavoro e con le elemosine. Riferendosi a quanti condividono gli ideali di promozione umana con i fedeli dell’Opus Dei, san Josemaría diceva: “Ho tanti amici che non sono cattolici. Ci danno un poco di quello che per loro finora era necessario; lo danno con generosità per le opere apostoliche. Ci danno un po’ del loro tempo e un pezzo della loro vita”.

I cooperatori cattolici apprezzano anche il significato spirituale e apostolico delle attività, al servizio di Dio, della Chiesa e di tutte le anime. Tra essi vi sono non soltanto fedeli laici, ma anche sacerdoti di molte diocesi del mondo intero e pure comunità religiose, che collaborano con la loro preghiera.

I cooperatori sono oggetto dell’affetto, della gratitudine e della preghiera quotidiana del Prelato e di tutti i fedeli dell’Opus Dei. Inoltre, nel caso lo desiderino, viene loro offerta la possibilità di ricevere assistenza spirituale. I cooperatori cattolici traggono beneficio anche dei beni spirituali concessi dalla Chiesa cattolica a quanti collaborano con l’Opus Dei: in determinati giorni dell’anno possono ricevere il dono di alcune indulgenze, se osservano le condizioni stabilite dalla Chiesa e rinnovano, per devozione, i loro impegni come cooperatori.