Il dolore mi è passato completamente

Lavoro nell’amministrazione di una grande residenza. Un giorno sono caduta a terra in cucina e, per non sbattere la faccia, ho messo le braccia avanti. Ho provato un forte dolore alle braccia ed ai polsi.

Favori e Ricordi
Opus Dei - Il dolore mi è passato completamente Foto: Jezpage.

Lavoro nell’amministrazione di una grande residenza. Un giorno sono caduta a terra in cucina e, per non sbattere la faccia, ho messo le braccia avanti. Ho provato un forte dolore alle braccia ed ai polsi.

Un dolore che aumentava, fino al punto di non poter nemmeno passare uno straccio con le mani. Dovevo chiedere aiuto per fare questi movimenti. Il medico che mi ha visitato non ha riscontrato alcuna frattura, e mi ha prescritto alcuni medicinali per far calmare il dolore. Però, nonostante la cura, il dolore continuava ad aumentare. Dal primo momento, mi sono rivolta a don Álvaro per chiedergli di poter riprendere il mio lavoro, giacché mi piace molto.

Un giorno ho avuto l’opportunità di andare nella cripta dove riposano i suoi resti, e posando le mani sulla lastra che copre la tomba gli ho chiesto, con assoluta certezza, che mi guarisse, che mi passasse il dolore, per poter continuare a lavorare. Ho cominciato a fare un po’ di orazione, con la fiducia che mi avrebbe ascoltata. Erano trascorsi così una decina di minuti, quando istintivamente mi sono toccata i polsi e mi sono accorta che il dolore era scomparso completamente.

Sono passate tre settimane e lavoro senza avvertire il men che minimo dolore.

A.T. Roma