28 novembre: Duc in altum!

Video
28 novembre: Duc in altum!

Quasi vent’anni dopo aver eretto l’Opus Dei in Prelatura personale, Giovanni Paolo II animava i suoi fedeli – laici e sacerdoti – a portare a...

Opus Dei in Svizzera

Opus Dei in Svizzera

Una breve storia dell’Opus Dei in Svizzera

Nell’ottobre del 1956 arrivarono a Zurigo dall’Italia due giovani per aprire il primo centro dell’Opus Dei nel nostro paese

L'attualità su papa Francesco

Lettere del Prelato

Lettera del Prelato (novembre 2016)

La prossima chiusura dell'Anno della Misericordia è al centro della lettera del Prelato. Mons. Echevarría suggerisce che, come frutto di questo periodo, ci lasciamo abbracciare dalla misericordia di Dio, per poi essere noi ad abbracciare gli altri: vivere chini su di loro.

Carissimi: Gesù mi protegga le mie figlie e i miei figli!

È già trascorso quasi un anno da quando il Santo Padre ha aperto la Porta Santa, prima nel cuore dell’Africa poi nella basilica di San Pietro. Mentre si avvicina la fine di questo Anno giubilare, che terminerà nella solennità di Cristo Re dell’Universo, il prossimo 20 novembre, ricordiamo gli eventi accaduti in tutto il mondo; i più ...

Novembre: Dio e la vita eterna

Le cause di canonizzazione

Le cause di canonizzazione

La sezione dedicata alle cause di canonizzazione. Qui si possono trovare testimonianze, racconti, notizie dalle cause, preghiere e favori ricevuti.

Perchè preghiamo per i defunti?

Perchè preghiamo per i defunti?

Ricordiamo alcuni insegnamenti del Catechismo della Chiesa Cattolica sulla consuetudine di pregare per i famigliari e gli amici defunti.

Testo del giorno

“La lotta contro la superbia deve essere costante”

È cosa molto grande sapersi nulla davanti a Dio, perché è proprio così. (Solco, 260).

L'altro nemico — scrive Giovanni — è la concupiscenza degli occhi, un'avarizia di fondo che porta a dar importanza solo a ciò che si può toccare: occhi che restano attaccati alle cose terrene, ma anche occhi che, proprio per questo, non sanno scoprire le realtà soprannaturali.

Possiamo dunque utilizzare l'espressione della Sacra Scrittura nel senso di avarizia dei beni materiali e inoltre nel senso di deformazione che porta a guardare unicamente con visione umana ciò che ci circonda:...